Risotto Bré,
salsiccia di castrato,
péruch

Ristorante Castello di Breno
Chef Marco Ducoli
Tempo Totale
1 h 15 min
Difficoltà
Intermedio
Guarda il video della ricetta
9:33 min

Risotto Bré,
salsiccia di castrato,
péruch

Ristorante Castello di Breno
Chef Marco Ducoli
Tempo Totale
1 h 15 min
Difficoltà
Intermedio
Guarda il video della ricetta
9:33 min

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g
    riso carnaroli “Riserva San Massimo”
  • 200 g
    péruch (spinacino selvatico)
  • 150 g
    salsiccia di castrato
  • 130 g
    burro
  • 60 g
    Bré grattuggiato per la mantecatura
  • 20 g
    Bré a scaglie per la guarnizione
  • QB
    sale
  • QB
    pepe

Tempo Totale

  • Tempo di Preparazione
    20 min
  • Tempo di Cottura
    55 min

Altre Ricette Interessanti

Chef Marco Ducoli

A 23 anni divenne chef dell'Osteria al Cantinì e per otto anni lavorò lì, fino a quando decise di aprire un ristorante proprio: Il Castello di Breno.

Cosa pensa lo chef del Bré:
"È un esempio di eccellenza! Dove tutti gli elementi di grande pregio si incontrano: la meraviglia delle nostre montagne col loro foraggio invidiabile, le mani sapienti dei casari e di coloro che giornalmente si dedicano alla stagionatura. La grande duttilità che ha questo prodotto è un grande pregio per noi cucinieri! Insomma un’eccellenza il Bré, che può solo che soddisfare i palati di coloro che cercano il gusto vero e sano di un territorio bello come il nostro."

Preparazione

Per la crema di péruch

Mondare le foglie di spinacino selvatico, saltarle in padella con una noce di burro per 5 minuti circa e successivamente frullarle a crema.


Per la salsiccia di castrato

Sobbollire la salsiccia per 15 minuti circa, lasciarla raffreddare, privarla del budello e tagliarla a cubetti. Mentre il risotto starà cuocendo saltare i cubetti in una padella con una noce di burro.


Per il risotto

Iniziare tostando il riso a secco per circa un minuto, aggiungere acqua bollente (non brodo per non alterare il sapore finale) lasciando cuocere per circa 10 minuti. Passati 10 minuti aggiungiamo sale e tutto il burro continuando con la cottura. A cottura quasi ultimata, 15 minuti circa, aggiungere la crema di péruch. Togliamo il tegame dal fuoco e mantechiamo il riso saltandolo con il Bré grattuggiato e aggiungendo del pepe. Impiattiamo con il riso sul fondo del piatto, guarniamo con i cubetti di salsiccia spadellata e le scaglie di Bré.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g
    riso carnaroli “Riserva San Massimo”
  • 200 g
    péruch (spinacino selvatico)
  • 150 g
    salsiccia di castrato
  • 130 g
    burro
  • 60 g
    Bré grattuggiato per la mantecatura
  • 20 g
    Bré a scaglie per la guarnizione
  • QB
    sale
  • QB
    pepe

Tempo Totale

  • Tempo di Preparazione
    20 min
  • Tempo di Cottura
    55 min

Preparazione

Per la crema di péruch

Mondare le foglie di spinacino selvatico, saltarle in padella con una noce di burro per 5 minuti circa e successivamente frullarle a crema.


Per la salsiccia di castrato

Sobbollire la salsiccia per 15 minuti circa, lasciarla raffreddare, privarla del budello e tagliarla a cubetti. Mentre il risotto starà cuocendo saltare i cubetti in una padella con una noce di burro.


Per il risotto

Iniziare tostando il riso a secco per circa un minuto, aggiungere acqua bollente (non brodo per non alterare il sapore finale) lasciando cuocere per circa 10 minuti. Passati 10 minuti aggiungiamo sale e tutto il burro continuando con la cottura. A cottura quasi ultimata, 15 minuti circa, aggiungere la crema di péruch. Togliamo il tegame dal fuoco e mantechiamo il riso saltandolo con il Bré grattuggiato e aggiungendo del pepe. Impiattiamo con il riso sul fondo del piatto, guarniamo con i cubetti di salsiccia spadellata e le scaglie di Bré.

Altre Ricette Interessanti

Chef Marco Ducoli

A 23 anni divenne Chef dell'Osteria al Cantinì e per otto anni lavorò lì, fino a quando decise di aprire un ristorante proprio: Il Castello di Breno

Cosa pensa lo chef del Bré:
"È un esempio di eccellenza! Dove tutti gli elementi di grande pregio si incontrano: la meraviglia delle nostre montagne col loro foraggio invidiabile, le mani sapienti dei casari e di coloro che giornalmente si dedicano alla stagionatura. La grande duttilità che ha questo prodotto è un grande pregio per noi cucinieri! Insomma un’eccellenza il Bré, che può solo che soddisfare i palati di coloro che cercano il gusto vero e sano di un territorio bello come il nostro."


ASSOCIAZIONE PER LA PROMOZIONE
DEL FORMAGGIO BRÉ

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 376 0337769

LA NOSTRA SEDE

Via Garibaldi civico 13
Breno - 25043 -  Italia

APERTURA

Si riceve
su appuntamento

LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per i nostri ricevere aggiornamenti, le ricette degli chef del territorio ed essere sempre informato sui nostri prossimi eventi.
webdesign / ottosuperstudio